I luoghi dello spirito

Betto Lotti_Le mondine_1952_olio su tela_

Sono i paesaggi lombardi, gli spazi aperti delle campagne di Lombardia, i luoghi dello spirito protagonisti della mostra in corso dall’11 al 29 luglio nella sede del Grattacielo Pirelli e realizzati tra il 1911 e il 1974 dall’artista Betto Lotti.

di Redazione web | 11 luglio 2017

“Paesaggi lombardi luoghi dello spirito”: ecco il titolo della mostra in programma dall’11 al 29 luglio nella prestigiosa sede Spazio Eventi di Regione Lombardia del Grattacielo Pirelli. Sono in totale settanta le opere di Betto Lotti in mostra tra acquerelli, carboncini e incisioni. L’artista (1894-1977), ligure di nascita e comasco d’adozione, ha saputo dare una visione poetica della sua terra attraverso paesaggi e spazi aperti, che sono poi i soggetti principali del suo percorso artistico. La mostra, curata da Daniele Lotti e Lauretta Scicchitano, viene inaugurata martedì 11 luglio alla presenza di Philippe Daverio, autore anche di un testo critico per il catalogo edito da Studio Bolzani.

Caratterizzati da un forte legame con la natura, con la realtà del momento e in stretta connessione con il movimento del Novecento (che prediligeva la purezza delle forme e l’armonia nella composizione), i lavori di Betto Lotti sono anche carichi di spiritualità e pervasi da un’atmosfera malinconica, legata al ricordo di un passato vissuto in Liguria e in Toscana. Sono i luoghi a lui cari, descritti nelle differenti sfaccettature, ma anche i colori, il mutare della luce nelle varie ore del giorno, le persone, i lavori e le abitudini i protagonisti del suo racconto per immagini. Quello che ne deriva è un’esposizione completa ed esaustiva di posti tanto cari che diventano appunto luoghi dello spirito. Nelle sue vedute, in cui si scorge un costante equilibrio compositivo, emergono gli elementi essenziali del paesaggio raffigurati con colori tenui e luci soffuse.

 

Paesaggi lombardi luoghi dello spirito
A cura di Daniele Lotti e Lauretta Scicchitano
Spazio Eventi di Regione Lombardia – Grattacielo Pirelli, Via Fabio Filzi 22, Milano
11-29 luglio 2017

 

In apertura Betto Lotti, Le mondine 1952, olio su tela.

 

Commenti

commenti

Be first to comment