Vita di periferia

Crescenzago, Milano Lacittàintorno

Presentato in settimana alla città di Milano, prende il via il 14 ottobre Lacittàintorno, un progetto di Fondazione Cariplo, in collaborazione con il Comune, per riqualificare le periferie e promuovere la vita comunitaria dei quartieri di Milano. Si parte da Adriano/via Padova e Corvetto/Chiaravalle.

di Redazione | 29 settembre 2017

Il tema delle periferie è molto caro all’amministrazione comunale ed è anche una sfida ambiziosa. Grazie a Fondazione Cariplo (con un investimento di 10milioni di euro) questo ottobre parte un progetto molto importante per la città di Milano: Lacittàintorno. Si tratta di un programma triennale, presentato ieri alla presenza anche del sindaco Giuseppe Sala, che ha lo scopo di favorire il benessere e la qualità della vita dei cittadini, in particolare proprio nelle aree periferiche. Il sindaco ha infatti spiegato come prendersi cura delle periferie non voglia dire soltanto occuparsi di beni materiali, ma soprattutto creare un tessuto cittadino, una vita comunitaria e iniziative sociali in grado di coinvolgere tutti i cittadini.

Si parte dal 14 ottobre proprio con due zone non centrali di Milano – Adriano/via Padova e Corvetto/Chiaravalle. Entrambi i quartieri, infatti, accanto ad alcune criticità, hanno anche un ricco tessuto di associazioni, cooperative sociali e gruppi informali che li animano. Lacittàintorno partirà da questo dinamismo per ampliarlo, promuovendo la partecipazione dei cittadini alla vita di quartiere e organizzando nuovi progetti artistici e di aggregazione, iniziative culturali e di dibattito.

Zingarare Wonderway per Lacittàintorno

Zingarare Wonderway per Lacittàintorno

Il programma Lacittàintorno si basa sulla collaborazione tra istituzioni, università, scuole, attori del privato sociale e dell’associazionismo locale, operatori economici e cittadini. Partner strategico in questa prima fase il Comune di Milano, con cui è stato siglato un accordo di collaborazione per promuovere lo sviluppo di alcune aree cittadine. Un apporto fondamentale arriva anche dal Politecnico di Milano, che sta sviluppando un percorso di ricerca territoriale interattivo.

Fulcro del programma sono i Community Food Hub, luoghi polifunzionali in cui il tema del cibo verrà declinato in un’offerta di laboratori, corsi, conferenze e momenti ricreativi. Lacittàintorno promuoverà anche l’approvvigionamento dei prodotti a filiera corta attraverso lo sviluppo dei mercati e il coinvolgimento dei cittadini nella produzione del cibo grazie alla diffusione degli orti di quartiere. Nel Community Food Hub del quartiere Adriano, l’ex asilo nido di Largo Bigatti, partirà il programma sabato 14 ottobre con la festa Rompiamo le righe!, dalle 12 fino a mezzanotte. Da qui poi sarà un susseguirsi di appuntamenti culturali realizzati con il supporto di tante associazioni attive sul territorio.

Il Programma completo è su www.lacittaintorno.it

Commenti

commenti

Be first to comment