Il bello della sagra

Di sagra in sagra con Ramazzotti

Ultimi appuntamenti con le sagre di autunno. Le migliori le segnala Amaro Ramazzotti nel secondo capitolo della sua guida “Il gusto delle sagre” Da quella del topinambur a Torino a quella della polenta in provincia di Verona.

di Redazione | 5 ottobre 2017

Voglia di fuggire dalla città? Desiderio di stare in compagnia con gli amici in un’atmosfera di festa? L’idea migliore è partecipare a una sagra. Chi è nato in provincia lo sa: non c’è occasione migliore per mangiare tanto (se si vuole), mangiare bene, spendendo poco e divertendosi. Le sagre finalmente hanno trovato il giusto riconoscimento tra le persone e oggi sono considerate momenti tradizionali autentici che salvaguardano le eccellenze del territorio e dei nostri patrimoni gastronomici. Amaro Ramazzotti, grande fan della convivialità italiana, ha compilato una guida per segnalare le migliori sagre dell’estate e visto il successo ha prodotto anche il secondo capito, quello autunnale, che copre gli ultimi eventi fino a novembre.

Gli appuntamenti di ottobre saranno la 26° sagra del ciapinabò (topinambur) di Carignano, in provincia di Torino dal 6 all’8 ottobre (Ramazzotti sarà presente il 7); marché au fort a Bard, in provincia di Aosta, l’8 ottobre; e la XXI edizione della festa della polenta di Vigasio, in provincia di Verona dal 12 ottobre al 5 novembre (Ramazzotti farà tappa qui il 14 ottobre).

Il progetto Amaro Ramazzotti, Il gusto delle sagre prevede la distribuzione gratuita della guida alle sagre, ma la versione online è anche scaricabile dal sito e l’organizzazione di una serie di attività nei luoghi e nei borghi più saporiti del nostro Paese.

Commenti

commenti

Be first to comment