Irish Gipsy

Mattia Zoppellaro / Contrasto

Ogni primo giovedì di giugno alla fiera di cavalli di Westmorland (Irlanda), si radunano circa 15mila rom, gipsy e Irish traveller. Questi ultimi, detti anche “Pavee”, sono un gruppo etnico nomade le cui origini non sono certe. Alcuni dicono che i loro antenati fossero i proprietari terrieri irlandesi che persero i possedimenti dopo la conquista di Cornwell; per altri discendono dall’artigiano che forgiò i chiodi con cui fu costruita la croce di Gesù. Il fotografo Mattia Zoppellaro, rappresentato da Contrasto, ha seguito la fiera per quattro anni, raccogliendo immagini di contrattazioni, ritrovi tra amici e celebrazioni. Ne è nato un libro, “Appleby” e fino all’8 ottobre una selezione delle fotografie è stata esposta a Forma Meravigli

 testo di Carolina Saporiti – foto di Mattia Zoppellaro/Contrasto

MATTIA ZOPPELLARO
Nasce a Rovigo nel 1977. Dopo una breve esperienza nel mondo del cinema come assistente di Carlo Mazzacurati, nel 2001 consegue il diploma in fotografia allo IED di Milano. Dopo due anni presso il dipartimento di fotografia di Fabrica, nel 2003 si trasferisce in Inghilterra, dove collabora con varie riviste musicali ed etichette discografiche. Realizza inoltre diversi reportage sociali, di costume e sui movimenti giovanili. Attualmente vive tra Milano e Londra.
www.mattia-z.com

Mattia Zoppellaro

Mattia Zoppellaro

Portfolio pubblicato su Club Milano 40, settembre – ottobre 2017. Clicca qui per scaricare il magazine.

Commenti

commenti

Be first to comment