Tarocchi d’arte da Il Meneghello

tarocchi

Giochi tradizionali, tarocchi viscontei, carte futuriste e ispirate a Hokusai e Kuniyoshi. Da oltre 40 anni Osvaldo Menegazzi, anima de Il Meneghello, colleziona arcani e carte magiche e crea raffinati tarocchi in edizioni originali e limitate.

di Alessandra Cioccarelli | 14 dicembre 2017 

Collezionisti internazionali, amanti della divinazione esoterica, artisti in cerca di ispirazione, curiosi di passaggio. Eterogeneo e vivace è il pellegrinaggio di visitatori che si affacciano sulle soglie de Il Meneghello, lo storico negozio di via Fara fondato da Osvaldo Menegazzi nel 1974, di recente trasferito nel pulsante corso di Porta Ticinese.

Maestro nell’arte dei tarocchi e collezionista di antiche carte da gioco, Osvaldo è diventato editore e creatore di inediti mazzi e ha dato vita a una realtà che, con oltre 40 anni di storia alle spalle, è oggi un caposaldo nel panorama della produzione di tarocchi.

«La passione di Osvaldo per carte da gioco e tarocchi – racconta Christina Dorsini, nipote del Maestro e studiosa di storia dell’arte – si è trasformata in una casa editrice che ristampa i tarocchi della più antica tradizione, ma propone anche nuovi mazzi come quello massonico o quello dedicato all’artista Hokusai. Immutato resta il significato del tarocco, ma a cambiare e arricchirsi è l’iconografia».

tarocchi

Osvaldo Meneguzzi e la nipote Christina

Da Il Meneghello a essere celebrato non è solo la storia dei tarocchi, ma il valore artistico di un oggetto che ha saputo rinnovarsi e cambiare pelle al variare dei secoli e delle specificità di ogni epoca. «In Italia – spiega Christina che incontra collezionisti da tutto il mondo (tra i fedelissimi ci sono statunitensi e giapponesi) –  l’interesse per il tarocco è ancora molto legato alla divinazione e all’immaginario della magia. All’estero è più diffusa l’attenzione per la cultura figurativa. Il nostro desiderio è promuovere l’aspetto artistico e culturale che ruota intorno al tarocco».

tarocchi

Il Meneghello – Tarocchi di Kuniyoshi

Da dove partire? Tra le mensole de Il Meneghello con i giochi tradizionali milanesi e toscani, i tarocchi dei Visconti o degli Sforza, i coloratissimi tarocchi futuristi o le carte ispirate al mondo orientale si viaggia dal Quattrocento a oggi. Scegliere il tarocco che fa per voi o da regalare… sembra un’impresa difficile. Ma da Il Meneghello vi danno un consiglio semplice, specialmente per i nuovi arrivati: fatevi attrarre dal colore e dalla forma, è la carta che sceglie voi!

E, se siete alla ricerca di un regalo originale per Natale, lasciatevi rapire dalle composizioni magiche dello stesso Osvaldo, dalle carte del Mantegna (il prezioso volumetto curato da Christina Dorsini vi racconta la genesi di queste favolose carte d’arte) o dalle attualissime carte con i gatti di Kuniyoshi… l’Oriente qui, avrete capito, è sempre il benvenuto!

IL MENEGHELLO Edizioni
corso di Porta Ticinese 53
www.ilmeneghello.it

 

Commenti

commenti

Be first to comment