È Tempo di Libri

Tempo di libri 2018

Dallo scorso ottobre Milano è Creative city Unesco for literature una vitalità per il mondo della conoscenza e una vocazione internazionale dimostrata anche dalla prossima edizione di Tempo di Libri, la fiera dell’editoria che dall’8 al 12 marzo arriva a popolare gli spazi di Fieramilanocity.

di Redazione web | 16 febbraio 2018

Da giovedì 8 a lunedì 12 marzo è di nuovo Tempo di Libri, sono cinque giorni dedicati ai libri, alla cultura e alla conoscenza per un totale di 650 appuntamenti in programma e 900 autori coinvolti. Un segno di vitalità del mondo dei libri che avvalora ancora di più la nomina di Milano città creativa UNESCO per la letteratura. Quest’anno la Fiera internazionale dell’editoria si sposta nei padiglioni 2 e 3 di Fieramilanocity e nelle sale convegni del centro congressi Mico in un’area complessiva di 35 mila metri quadrati (via Scarampo 3) diventando più facilmente accessibile per tutta la città. Le cinque giornate di manifestazione sono precedute, la sera di mercoledì 7 da Incipit, la festa inaugurale nella quale gli studenti universitari leggeranno centinaia di prime frasi di romanzi famosi. Le cinque giornate hanno invece ciascuna un filo conduttore tematico, rispettivamente Donne per cominciale al meglio nella giornata loro dedicata (giovedì 8 marzo); Ribellione e non a caso quest’anno sono anche 50 anni dal 1968 (venerdì 9 marzo); Milano che sarà protagonista per la sua storia e la sua anima letteraria  (sabato 10 marzo); Libri e immagine, ovvero non leggo ma guardo le figure (domenica 11 marzo); Digitale e qui dalle fake news alla demenza digitale passando per gli youtuber, gli argomenti non mancano (lunedì 12 marzo).

Tempo di Libri 2018

Tempo di Libri 2018

Da segnalare è anche il gemellaggio di Tempo di Libri con la Fiera di Fancoforte, il Frankfurter Buchmesse, la principale manifestazione del settore librario a livello mondiale. In conseguenza di questo accordo il 6 e 7 marzo Frankfurt-Milan Fellowship porta a Milano una delegazione di operatori stranieri che ha partecipato lo scorso ottobre al programma di gemellaggio della Buchmesse. Un impegno internazionale che vedrà l’Italia Paese ospite d’onore a Francoforte nel 2023.

Tra i tanti scrittori ospiti in Fiera segnaliamo anche la presenza venerdì 9 marzo di Nicola Lagioia, vale a dire il numero 1 del Salone del Libro di Torino che con Goffredo Fofi dedicherà un ricordo ad Alessandro Leogrande, come a dire “seppellita l’ascia di guerra tra le due manifestazioni”.

Grande anche il lavoro fatto da Tempo di Libri con scuole e università di Milano e della Lombardia, tanto che sono attesi almeno 15 mila bambini e ragazzi. Ritornano anche gli incontri del Milan International Rights Center (Mirc), per lo scambio dei diritti: finora 360 i partecipanti confermati, per 32 Paesi, mentre grazie al gemellaggio con la Buchmesse di Francoforte non mancheranno neppure i giovani editor stranieri. Infine una novità per la seconda edizione di Tempo di Libri, organizzata quest’anno da La Fabbrica del Libro (società costituita dall’Associazione italiana editori e Fiera Milano e diretta da Andrea Kerbaker) è l’apertura, per due giorni (venerdì 9 e sabato 10) fino alle 22, mentre giovedì 8 e domenica 11 marzo l’orario è quello che va dalle 10 alle 20.30. I biglietti sono già acquistabili online (informazioni su: tempodilibri.it e call center Fiera Milano 02 49 97 61 44). Dopo le 17, il biglietto costa 5 euro.

 

Tempo di Libri
8-12 marzo
Fieramilanocity
via Scarampo 3, padiglioni 3 e 4

 

Commenti

commenti

Be first to comment