5 must read per una “buona” lettura

Erbe Spontanee

Tra toast creativi, panini che sfidano la perfezione, gelati orgogliosi di essere home made, erbe selvatiche ribelli e banchetti pronti per essere instagrammati, quest’estate in spiaggia augurare “buona lettura” avrà tutto un altro sapore… con questi cinque food books da poco in libreria.

di Marco Torcasio | 19 luglio 2018

Toast. Di Alberto Rossi. Gribaudo
Il toast è una vera e propria icona della gastronomia mondiale. In tanti lo amano per la velocità di preparazione che permette di portare in tavola qualcosa di sfizioso in pochi minuti. Eppure, il rischio è che alla lunga il “solito” toast stanchi. Ma in quanti hanno mai pensato di portare in tavola, per esempio, un toast… con panna montata e fragole? Questa è solo una fra le tante ricette che
Alberto Rossi, autore e fotografo specializzato nel mondo del food & beverage, ha studiato e pensato per le sue proposte di toast creativi, che si alternano a quelli più classici e tradizionali, con incursioni anche nella cucina regionale e nello street food. Il libro propone 60 ricette dolci e salate, a base di pane bianco, ma anche integrale, multicereali, di segale e pan brioche. Le idee sono moltissime, con suggerimenti sulla panificazione e le ricette di base per preparare il pane in casa.

Burger Perfetto. Di Giacomo Ballarini. Gribaudo
Nel 2016 il ristorante veronese buns, nato e pensato per preparare solo burger di alta qualità, lancia un contest intitolato burger perfetto. Dalle riflessioni e dalle molte risposte ottenute scaturisce il concetto di base per questo libro: non è forse possibile risalire al burger “migliore” in assoluto ma, grazie a una precisa combinazione di elementi, si può realizzare il piatto ideale per ognuno. Questi elementi sono cinque (più uno) e questo libro li racconta, insieme naturalmente a originali ricette di carne, vegetariane, vegane, consigli e curiosità.

Gelati. Di Lydia Capasso, Simone De Feo. Guido Tommasi Editore. Fotografie: Hive Studio
Dalla collaborazione fra Lydia Capasso, autrice gastronomica golosa di gelato sin da bambina, e Simone De Feo, gelatiere appassionato, nasce questo libro che coniuga la professionalità con la gola e mette chiunque in condizione di realizzare, anche a casa, un buon gelato: il migliore di quelli possibili con strumenti amatoriali. Perché non è detto che per mangiare un gelato gustoso o una granita rinfrescante si debba necessariamente andare a comprarle: il gelato è un dessert veloce e facile da realizzare, e può essere persino una soluzione rapida per un fine pasto. L’attenzione per la materia prima è uno degli aspetti più importanti nella preparazione: solo utilizzando ingredienti di qualità, stagionali e locali, il gelato diventa narratore del territorio e può dispiegare interi racconti sul palato. Un gelato digeribile, non troppo dolce, equilibrato in bocca e capace di lasciare il palato pulito dopo l’assaggio, secondo la più alta tradizione artigianale italiana.

Erbe Spontanee. Di Lorenza Dadduzio, Carlo Mininni, Massimiliano Renna. Gribaudo
La collana “Sapori e fantasia”, pensata per approfondire temi di grande interesse gastronomico in modo “verticale”, tocca anche un argomento che unisce tradizione e ultime tendenze: le erbe spontanee e selvatiche (ortica, borragine e molto altro). Sono questi i tesori che i prati e i campi delle nostre campagne possono offrirci durante la giusta stagione: basta sapere come raccoglierli e come cucinarli. Questo libro propone 60 ricette, dall’antipasto al dolce, dedicate al vasto mondo delle erbe spontanee e selvatiche, ingredienti in grado di coniugare gusto e salute anche nelle cucine di chi mangia differente.  Interessante scoprire come le selvatiche non siano solo un ingrediente per arricchire piatti e bilanciare l’alimentazione, ma aprano le porte ad un universo totalizzante di benessere in cui immergersi a 360°, attraverso il quale riconnettersi con l’ecosistema, a partire dalla ricerca e riconoscimento delle spontanee in spazi naturali incontaminati, fino al rituale rispettoso della raccolta, pulizia e preparazione di questi straordinari doni di Madre Natura.

Bicchierini fioriti, in Erbe Spontanee

Bicchierini fioriti, ricetta di Agnese Cimino e foto di Lorenza Dadduzio. Erbe Spontanee

Il buffet moderno. Beppe Maffioli. Italian Gourmet
Un volume adatto ai ristoratori che nel buffet vedono un’opportunità di business, ma anche agli appassionati “casalinghi” del tema. L’idea del tavolo imbandito da cui servirsi in autonomia può essere interessante, purché sia moderno, anzi contemporaneo. In questo libro l’autore affronta l’argomento in modo esaustivo e declina il buffet in tutti i modi possibili, da quello vegetariano e quello da ricevimento, da quello all’aperto a quello tematico. Le prime pagine del volume sono dedicate ad un approfondimento teorico, per sviluppare successivamente tutte le fasi organizzative: dalla location al costo della materia prima, dal fattore umano alla mise en place, dalla logistica al beverage. Nella parte centrale del libro vengono proposti dodici diversi “set evento”, con un proprio specifico approfondimento e completi di ricette, organizzati per momenti della giornata e per tipologia di buffet: colazione, coffee break, brunch, angolo vegetariano, brunch vegano, isola del pane, classico di carne e verdure, classico di pesce e verdure, fingerfood, showcooking, buffet di dolci, cocktail e beverage. In chiusura quasi cento ricette.

Il buffet moderno, foto

Il buffet moderno, foto

 

In apertura ricetta e foto di Debora Vivian Garra
Ecco di seguito le cover dei libri must read per una “buona” lettura in vacanza

 

 

 

 

Commenti

commenti

Be first to comment