Lo showroom SEM a Milano

SEM SHOWROOM ©DELFINO SISTO LEGNANI

Uno spazio di 250 metri, con quinte sospese, gioco di specchi, pannelli in tonalità tenui e contrasto: ecco il nuovo showroom di SEM (Spotti Edizioni Milano) aperto il 15 novembre in via Garofalo 31.

di Redazione web | 11 dicembre 2018

Concepito dalla creatività di Valentina Cameranesi ed Enrico Pompili, il primo showroom meneghino di SEM (Spotti Edizioni Milano) presenta l‘intera linea di arredi ricercata e multiforme del brand che conferma con questo nuovo spazio il proprio legame con la città dove sorge lo storico negozio d’arredo di interni Spotti Milano, dalla cui esperienza è nato appunto SEM. In risposta alla domanda di esclusività del mercato dell’interior design italiano e internazionale, SEM incarna l’unione tra cultura del progetto, logica dell’industria ed eccellente artigianalità.
Quinte sospese in canvas, realizzate in tessuto Kvadrat, e pannelli sia in tonalità tenui che a contrasto, incorniciano i prodotti SEM nello spazio e articolano lo showroom nei numerosi ambienti che li accolgono, indirizzando lo sguardo del visitatore in un percorso preciso capace di mantenerne una visione d’insieme.
Concepito per essere adattato alle esigenze espositive, il percorso ideato nello showroom esalta e valorizza le collezioni al suo interno: Pivot di Giacomo Moor, Check di Elisa Ossino, Futuraforma di Marcante-Testa, Gold e Rose Gold di Paolo Rizzo.
Ulteriori elementi costruttivi contribuiscono a mettere in dialogo tra loro i pezzi in esposizione grazie a giochi di specchi, accentuati dai rivestimenti Rose Gold e Gold, amplificando e movimentando lo spazio con il rincorrersi dei riflessi.

SEM Showroom. Foto di Delfino Sisto Legnani

SEM Showroom. Foto di Delfino Sisto Legnani

La pedana specchiata sulla quale poggia il tavolo Duale della collezione Futuraforma svela, invece, l’architettonico schema costruttivo della struttura che combina mogano rosso, acciaio, ferro verniciato e Valchromat nero, sormontata dal piano in laminato e quello tondo in marmo Bianco Lasa. Analogamente gli elementi in olmo fossile e ottone ossidato della scrivania della collezione Pivot si sdoppiano sulla pedana all’interno dell’area dedicata alla collezione firmata Giacomo Moor. Ad arricchire di ulteriori dettagli l’ambiente e a spezzare il rigore allestitivo, sono i vasi della Collezione Massimo Minini, selezionati appositamente per lo showroom e posizionati nella libreria che avvicina le collezioni Check e Futuaforma.

Lo showroom di via Garofalo 31 racchiude in uno solo spazio la cultura del progetto contemporaneo, la logica industriale, l’artigianalità, l’attenzione al dettaglio e alle soluzioni costruttive più intelligenti, la varietà di lavorazioni e materiali. Tutti elementi costitutivi del marchio SEM.

 

SEM (Spotti Edizioni Milano)
Showroom via Garofalo 31

 

Commenti

commenti

Be first to comment