Call me, di Antonio Rovaldi, Extra Dry