Veduta piazza duca d’Aosta, Martino Lombezzi