Peppe di Giuli, Fortunato Depero, 2011, legno laccato, 39x93x14 cm