ristorante

Carlo Cracco

Impegnato con l’apertura del nuovo ristorante in Galleria e il gastro bistrot presso il Garage Custom di Lapo Elkann, Carlo Cracco ha abbandonato Master Chef e racconta: del suo amore per Milano, il risotto e la vita in cucina.

Marco Sacco

Marco Sacco

Un’elegante costruzione a palafitta sul piccolo lago di Mergozzo è il regno di Marco Sacco, cuoco con lo spirito avventuroso e una cucina sospesa tra Oriente e Occidente. Il ragazzo che ama la tavola a vela, ora ha lo sguardo aperto sul mondo.

Un posto a Base, foto di Serena Eller

Un posto a Base

Apre ufficialmente il bar con cucina di Base Milano e la formula è tanto curiosa quanto unica: la cucina in linea ispirata alle linee di produzione industriale. Solo che adesso si mangia con le mani un cibo servito in linea su stecchi di legno.

Alice Delcourt

Alice Delcourt

L’erba brusca è un’erba spontanea, la conosciamo anche come acetosa o “lingua di vacca”. Cresce ovunque, stuzzicante e ideale per la cucina di Alice, infatti dà il nome al suo ristorante, alla porta della città.

La Vineria di via Stradella

Milano in un sorso

In alcune si chiacchiera condividendo bottiglie prestigiose, in altre si leggono poesie o componimenti in milanese, in altre ancora si socializza ballando o giocando a carte, sono le enoteche milanesi.

SlowSud Interni ©Carlo Alberto Hung

Cena con attore

Lo street food bistrot Slow Food, nuovo punto di riferimento per la cucina mediterranea a Milano, si trasforma in un palcoscenico teatrale: il…