Profumi d’acqua

Ocean World Day. Tartaruga sott'acqua

Sapore di sale, sapore di mare. In occasione della Giornata dedicata alla salvaguardia degli habitat marini, vi proponiamo un rinfrescante tuffo nell’universo delle fragranze “sea inspired”.

di Marzia Nicolini | 28 maggio 2020

Dopo la fase di lockdown, per chi abita a Milano il pensiero di raggiungere il mare e dedicarsi una rigenerante fuga vista onde si è trasformato in una vera ossessione. «In effetti basta visualizzare la distesa d’acqua blu-azzurra davanti a noi per sentirci immediatamente più sereni, centrati, calmi», conferma la psicologa e psicanalista Elena Benvenuti. Non è un caso che in questa lunga quarantena si sia registrato il boom di documentari naturalistici, con in pole position lungometraggi dedicati ad atolli sperduti e abissi marini: il bisogno di evadere, perdendoci tra onde e fondali immacolati, ci ha accompagnato per diversi mesi. A ricordarci l’importanza di questo habitat acquatico è la Giornata Internazionale degli Oceani. Cade l’8 giugno e si tratta di una ricorrenza importante, indetta dalle Nazioni Uniti con il preciso scopo di ricordarci l’urgenza di salvaguardare attivamente i nostri mari. In fondo, a guardarlo dall’alto, il nostro pianeta è più blu che verde: ben il 71 per cento della Terra è ricoperto da distese d’acqua e, come ricordano da tempo le associazioni ambientaliste, è proprio dagli oceani che dipende la nostra sopravvivenza. Oltre a regolare costantemente il clima, gli ambienti marini contrastano il surriscaldamento, ospitando un’incredibile biodiversità. Preziosa anche e soprattutto per noi umani.

Da una nota nata in laboratorio come tranquillante low cost…

Per portare una ventata di mare nella nostra quotidianità, tanto più per chi ancora non ha la possibilità di raggiungere la costa, vale la pena considerare la capacità rinfrescante ed evocativa delle fragranze acquatiche. Rigorosamente unisex, con effetto rivitalizzante e, appunto, al profumo di mare. Come sottolinea il naso Rosa Vaia, proprietaria della maison Coquillete Paris, «l’accordo marino si deve in primis a una molecola sintetica (Methylbenzodioxepinone, Calone 1951), scoperta dal gruppo farmaceutico Pfizer nell’ormai lontano 1966. I chimici dell’azienda stavano lavorando alla realizzazione di un tranquillante economico (che poi si dimostrò essere il Valium). La molecola odorosa venne brevettata e, una volta scaduto il brevetto, la nota venne usata per realizzare un’intera categoria di profumi». Caratteristiche chiave? «Immaginate una nota molto intensa, dagli accordi acquosi, freschi, verdi, ozonati, con un accenno di sfumature floreali, che rendono più sfaccettata la tipica nota di alghe marine, ostriche e cocomero. Un vero successo e l’apripista di una famiglia olfattiva mai passata di moda».


Per sentirsi già in vacanza

Giungendo al tempo presente, fragranze che ricordano l’ambiente marino sono diventate incredibilmente ricche di suggestioni. Come ricorda Vanessa Obrecht, manager del marchio di profumeria artistica berlinese Atelier Oblique, «oggi queste fragranze vengono create a partire da una sapiente miscelazione di note di testa fresche e inebrianti, dominate dai vitaminici agrumi mediterranei e note saline, mentre sul fondo restano protagonisti i seducenti legni di cedro, sandalo, ma anche i muschi». La sensazione che evocano è, fondamentale, quella di una spensierata vacanza, ovviamente a bordo acqua. Come resistere a un profumo che promette di teletrasportarti in una dimensione di completo relax? Secondo Fabrizio Tagliacarne, fondatore di Omnia Profumi, «si tratta di profumi altamente sensuali. In genere li consiglio a uomini e donne dalle personalità forti, amanti di uno stile di vita dinamico e dall’indole libera e anticonformista. Poi, certo, le fragranze marine piacciono anche ai sognatori e agli eterni Peter Pan. A chi, in sostanza, chi ama rifugiarsi nei ricordi dell’infanzia, ritornando ai mesi di relax sotto l’ombrellone con pochi, pochissimi pensieri».

Cinque fragranze acquatiche must have per l’estate


Di Laboratorio Olfattivo, Salina è un omaggio all’omonima isoletta incastonata nell’arcipelago delle Eolie. Un profumo che odora di mare, sole, sabbia, sale e libertà. Eau de Parfum, 100 ml, 98 €, www.laboratorioolfattivo.com

Profumo. Camellia-3.2-di-Coquillete-Paris-scaled.
Camellia 3.2. Coquillete Paris

In Camellia 3.2 di Coquillete Paris, note marine e agrumate si mescolano alla luminosità delle foglie di tè bianco, chiudendo con calda ambra. Extrait de Parfum, 100 ml, 130  €, www.coquilleteparis.com


Profumo. Acqua-di-Stresa

Eau de Parfum. Lotus


Una lunga estate in boccetta: Lotus si apre con la freschezza di limone, foglie di tè, cardamomo, porta a un cuore di bamboo, gelsomino e fiori di ninfea, chiudendo sensualmente con legno di sandalo e muschi.  Eau de Parfum, 100 ml, Euro 78 €, www.acqua-di-stresa.it


Profumo. Eau deParfum-BREZZA-MARINA

Brezza Marina. Wally 1925


Porta la firma di Wally 1925 e lascia volare l’immaginazione: Brezza Marina ha un cuore di note marine ozonate e la vivacità speziata e avvolgente del patchouli. Sul fondo, note legnose di cedro. Eau de Parfm, 100 ml, 45 €, www.wallycosmetici.com 5

Profumi. Acqua-di-Parma-Capri

Acqua di Parma

Con il suo look total-blue, Blu Mediterraneo Arancia di Capri è ideale per chi sogna una fragranza rilassante e solare. Merito degli oli essenziali di arancia, mandarino e limone in apertura, essenza di petitgrain più cardamomo al cuore, finendo con dolce caramello e muschio. Di Acqua Di Parma. Eau de Toilette, 150 ml, 122 €, www.acquadiparma.com

Commenti

commenti

Be first to comment