Rimedi per il “tech-nek”

mal di schiena. Foto di joyce-mccown-su unsplash

Gli esperti parlano di “tech-nek” per descrivere il mal di collo da pc. Peccato che la modalità smart working stia provocando anche dolori alla schiena, alla testa e alle spalle. Ecco alcuni centri dove farsi trattare.

di Marzia Nicolini | 6 ottobre 2020

Avete presente quella sensazione orribile di spalle, collo e schiena bloccati, che tipicamente arriva dopo una lunga giornata fermi a computer? Ormai, il trascorrere ore e ore seduti a computer, tra le mura del proprio appartamento, è divenuta la prassi per gran parte delle persone in smart working. Da cui l’aumento dei seguenti problemi: mal di schiena, cervicale, torcicollo, emicrania. «La verità», commenta Alessandro Biagioni, sport manager di GetFIT Stelvio a Milano, «è che la vita sedentaria e la posizione seduta mantenuta per molte ore di fila determinano un peggioramento di queste problematiche in ogni fascia di età. Spesso, poi, lavorando da casa non si dispone di una postazione ottimale, con scrivania troppo alta o troppo bassa, schermo del computer piccolo, sedia inappropriata. Stabilire se abbiamo una disfunzione posturale, e di quale tipo, resta prettamente un compito da specialista, dunque evitate le auto diagnosi, magari googlando i vari sintomi. Tuttavia, la presenza di dolore in alcune aree di schiena, collo, spalle può sicuramente essere la spia di una scorretta postura», conferma l’esperto. Un consiglio solo all’apparenza banale: «quando percepite la necessità di stiracchiarvi, alzarvi, ruotare braccia o collo, assecondate la sensazione e dedicatevi a dei movimenti di streching controllato, respirando profondamente ed evitando di entrare in modalità “apnea”. Così facendo, l’organismo cerca una forma di compensazione di uno squilibrio, trovando un momento di benessere».

Se il mal di schiena non vi dà tregua

Se nonostante i vari accorgimenti – stretching, seduta ergonomica, momenti di pausa dal computer e dalla posizione statica – il mal di schiena/collo/spalle non vi dà tregua e, anzi, tende a peggiorare e diventare cronico, può essere di grande aiuto rimettersi a un massaggio terapeutico. Secondo Gessarin Boonrat, fondatrice di Thai Three Seasons e specializzata in massaggio thai tradizionale, «è fondamentale scegliere con attenzione il professionista al quale affidarsi. Meglio diffidare di chi si autoproclama massaggiatore o terapeuta, senza avere titoli e seri studi alle spalle. Se avete un reale problema di mal di schiena, il farsi manipolare da mani inesperte potrebbe aggravare il dolore. Con la sua tradizione secolare (si parla della prima codifica nel V° secolo a.C.), il massaggio thailandese lavora attraverso manovre mirate, una pressione intensa e speciali movimenti di stretching guidato presi in prestito allo yoga indiano, contribuendo a migliorare l’elasticità muscolare e articolare, andando a sbloccare le energie secondo i principi orientali dei meridiani o sen (dall’indiano). Non si tratta solo di un’esperienza sensoriale di puro benessere, ma di un metodo considerato curativo, indicatissimo in caso di dolori e stress psicofisico».

Mal di schiena. Foto di Toa-heftiba-da unsplash

Massaggio thai, ma non solo

Ecco alcuni indirizzi milanesi dove prenotare se anche voi soffrite di mal di schiena. A voi la scelta del metodo e dell’approccio: manuale, medicale, ce n’è per ogni esigenza.

Natural Bio Lifting

Tattamento: Yumeiho. Un metodo terapeutico basato su un complesso di manipolazioni, circa un centinaio, eseguite su tutto il corpo. Proviene dal Giappone e unisce la correzione posturale, all’agopressione e al massaggio.
Dove: piazzale Baracca 1
Info: www.naturalbiolifting.com – tel 02 39448818

Thai Tree Seasons

Trattamento: tradizionale massaggio thai. Pratica tramandata per millenni dai monaci buddisti, prevede tecniche di allungamento e manipolazione, più movimenti di yoga e stretching, ma in maniera indiretta. Utile per l’allungamento delle articolazioni e per avere sollievo a livello muscolare.
Dove: via Tito Speri, 1
Info: www.thai-three-seasons.com – tel 02 49433262

LabQuarantadue

Trattamento: carbossiterapia. Non immaginatevi un massaggio: questa tecnica medicale, sicura e priva di effetti collaterali, dura poco (seduta media: 20 minuti) e prevede delle microinfiltrazioni di CO2, ossia anidride carbonica, nelle zone doloranti di schiena e collo. Ad azione antinfiammatoria e miorilassante, può essere di grande aiuto anche in caso di cervicale.
Dove: via Emilio Cornalia, 19
Info: www.labquarantadue.com – tel 02 28092279

Four Seasons Milano

Trattamento: Crystalus Body Massage Sodashi. Questo lungo massaggio calmante prevede l’uso di gemme calde, abbinate a manualità studiato distensive, per equilibrare la mente e il corpo, donando vitalità ed energia. Utile anche in caso di stress mentale e insonnia.
Dove: via Gesù, 6-8
Info: www.fourseasons.com – tel 02 77088

Milano Estetica

Trattamento: Reiki.  Antica tecnica riequilibrante di origine nipponica, permette di regalare un profondo benessere psicofisico con il “semplice” appoggio delle mani sul corpo della persona ricevente. Obiettivo: sbloccare il flusso energetico, riducendo le tensioni in una prospettiva olistica.
Dove: via Borgospesso, 18
Info: www.milanoestetica.it – tel 02 76001202

Commenti

commenti

Be first to comment