Arriva Green Pea

Green Pea

L’8 dicembre apre a Torino il primo green park retail al mondo, ideato e realizzato dall’imprenditore Oscar Farinetti. Tante le adesioni dei brand della moda, in prima fila Re-HasH e Giampaolo presenti con il loro primo monomarca e Berwich che proprio qui apre il suo secondo falgship store.

di Redazione web | 19 novembre 2020

Il prossimo 8 dicembre nella città di Torino apre Green Pea, il nuovo progetto retail della famiglia Farinetti dedicato al tema della sostenibilità che vede coinvolte le migliori aziende italiane di moda, design e automotive. Si tratta del primo green park retail al mondo, progettato come un elemento innovativo, sostenibile in ogni suo dettaglio in modo da permettere all’edificio di respirare e di far respirare tutti coloro che si trovano a viverci o ad attraversarlo, realizzando una perfetta armonia tra essere umano ed elementi naturali.

Tra i brand della moda che da subito hanno aderito al progetto segnaliamo in prima fila Re-HasH e Giampaolo presenti con il loro primo monomarca e Berwich che invece qui inaugura il suo secondo flagship store.

«Green Pea è un concept che rispecchia perfettamente l’anima sostenibile del nostro brand, Be Green be Berwich» – afferma Massimo Gianfrate, direttore creativo di Berwich, brand da sempre impegnato nella produzione green e – «nella ricerca quale vettore fondamentale per la costruzione solida e rispettosa di prospettive di crescita sostenibile nel futuro» chiosa sempre Gianfrate.

Reti da pesca abbandonate nel mare diventano filo di nylon altamente performante per Berwich

L’interior design del negozio Berwich a Green Pea, nasce quindi da una scelta attenta e consapevole ai dettagli, che raccontano i contenuti valoriali del brand: ricerca, radici, viaggio e soprattutto attenzione alla sostenibilità. Per questo l’illuminazione dello store – così come la climatizzazione – sono a basso consumo. Mentre le vernici utilizzate sono ottenute da cicli virtuosi di produzione che ne abbassano l’impatto ambientale e il legno dei mobili è riciclato e reinventato nelle forme e nei colori.

Inoltre nel flagship store Berwich a Green Pea, il cliente potrà scegliere tra numerosi modelli delle collezioni Berwich e Madame Berwich e i suoi acquisti saranno identificati attraverso un innovativo software. Una “carta d’identità” del pantalone a cui lo store potrà accedere per mantenere uno storico degli ordini di ogni cliente per poi riprogrammare in maniera completamente digitalizzata un nuovo acquisto.

Giampaolo

Protagonisti del primo store eco shopper anche Giampaolo, che accanto alla collezione di camiceria di alta qualità, a breve introdurrà per la prima volta un total look a 360° e Re-Hash, marchio Made in Italy riconosciuto tra i maggiori player del segmento jeanswear. Entrambi i brand si preparano a inaugurare il proprio flagshipstore proprio qui nel park retail totalmente dedicato all’eco sostenibilità e al green.

A tale proposito Maurizio Caucci CEO di Re-HasH ha dichiarato: «Oggi è un nostro dovere essere attivi nella produzione di capi a basso impatto ambientale […] e la capsule green Re-HasH, Rethink – Recycle – Reduce, è espressione di un accurato studio progettuale che coniuga il design esclusivo alla migliore ricerca dei materiali e nella quale l’heritage e il knowhow del brand si uniscono per sostenere e promuovere il rispetto del pianeta».

Re-HasH Eco FW2020

Lo store di Re-Hash a Green Pea si caratterizza per un interior design elegante e minimale che insieme sottolinea l’attenzione per la sostenibilità e rispecchia la filosofia del brand nell’impiego di materiali naturali, pensati per essere riutilizzati e riciclati facilmente.

Info: Green Pea

In apertura un rendering di Green Pea dal sito ufficiale www.greenpea.com

Commenti

commenti

Be first to comment