PROFUMI DA “ASCOLTARE”

Jusbox Perfumes Milano

Al civico 1 di via della Spiga è nato Jusbox Perfumes, nuovo corner urbano in cui conoscere e sperimentare il mondo della profumeria artistica. Non solo note olfattive, ma anche una lounge, vinili e oggetti di design definiscono un nuovo punto di riferimento dello stile a Milano

di Marco Torcasio | 16 febbraio 2021

Milano è città anticipatrice di tendenze. Epicentro dinamico in cui tradizioni e avanguardie coabitano tanto nella moda quanto nel design, tanto nella comunicazione quanto nell’alta cucina. E tra grattacieli e balere stanno nascendo sempre più luoghi in cui poter toccare con mano il concetto di innovazione in valore assoluto. Un tempo erano botteghe artigiane, poi più moderni atelier e boutiques, oggi tocca ai cosiddetti flagship store rispondere a un desiderio di unicità che viaggia controcorrente nell’era della globalizzazione. Si tratta di luoghi in cui l’esperienza d’acquisto guadagna rilevanza perché affiancata dal concetto di personalizzazione. Giocano un campionato da protagonisti in tal senso i laboratori olfattivi: lì dove prendono vita fragranze e profumi che parlano di esclusività.

Il primo store Jusbox Perfumes di Milano

Ubicato al numero civico 1 di via della Spiga, a Milano, il flagship store Jusbox Perfumes è esattamente uno di quei luoghi che ha deciso di scommettere sul binomio innovazione-personalizzazione. Uno spazio dove conoscere e sperimentare lo straordinario mondo della profumeria artistica attraverso un codice universale e contemporaneo: la musica.

Juke Box interattivo, Jusbox Perfumes Milano
Juke Box interattivo

Il nuovo store Jusbox Perfumes di Milano arricchisce l’offerta della profumeria artistica presente in città grazie ad alcune peculiarità e carte vincenti. «Abbiamo studiato uno spazio che avesse una grande propensione all’experience emotiva. La forte similitudine tra musica e profumo porta il visitatore a un appagamento sensoriale che va al di là dell’ascolto. “Music has a perfume” è quindi il mantra di una esperienza sinestetica unica, espressa dall’insieme di forme linee, materiali, colori, materie prime, suoni, note olfattive» spiega Andrea Valdo, creator e CEO del marchio.

Tra note olfattive e giradischi retrò

L’amore per la musica – in particolare anni ‘70 – trionfa negli elementi d’arredo di Jusbox Parfumes Milano. Le citazioni formali sono impresse nelle superfici vibranti e nelle texture dei rivestimenti a parete che evocano le sale e gli studi di registrazione, ma anche nelle soluzioni espositive modulari ispirate ai classici elementi espositivi dei vinili. Le note musicali si connettono alle note olfattive e l’esplorazione continua attraverso la tecnologia. Un test emozionale conduce alla scelta non soltanto di una essenza, ma di una espressione della propria identità olfattiva, delle proprie emozioni. Un corridoio quasi segreto svela poi un salotto dedicato a chi vuole vivere l’esperienza olfattiva in modo rilassato e intimo. Magari ascoltando, con il giradischi tradizionale, un vinile scelto dalla collezione presente e acquistabile nello store. In quest’area è fruibile e acquistabile anche una selezione di libri e oggetti in edizione limitata, sempre d’ispirazione musicale.

Jusbox Perfumes Milano, interni
Jusbox Perfumes Milano, interior

Dischi in vinile da collezione

«La selezione di vinili presente in negozio è curata da me con la collaborazione di mia sorella Chiara che è co-creatrice del brand e con la quale condivido proposte e decisioni. Abbiamo scelto i vinili con due criteri principali: il legame con le nostre creazioni olfattive e la particolarità delle edizioni. Cerchiamo infatti vinili in limited edition per appassionati o collezionisti. Sono a disposizione della clientela: se il consumatore ha voglia di rilassarsi può accomodarsi nella lounge, bere un caffè o una bollicina e quindi scegliere un vinile e ascoltare un po’ di buona musica» prosegue Andrea Valdo.

Tra i vinili presenti da Jusbox Perfumes Milano abbiamo trovato un Vinyl Box di “All That You Can’t Leave Behind” degli U2 in un’edizione speciale per il ventennale del disco, “The Atlantic Singles Collection 1968” di Aretha Franklin in formato 7’’, “Uprising Live” di Bob Marley e “For Discos Only”, una raccolta di vinili di vari autori che potrebbe far piangere dall’emozione i dj professionisti degli anni ‘80.

Se Milano fosse un profumo, sarebbe quindi un cocktail di note orchestrate ad arte per suonare come un vecchio vinile? Di certo avrebbe un animo complesso, sintetizzato magari da note opulente di Tuberosa, accenti verticali agrumati e accordi pregiati di zafferano.

Jusbox-Perfumes-Milano-vetrina

Jusbox Perfumes
Via della Spiga 1, Milano

Commenti

commenti

Be first to comment