Earth Day 2021

Giornata Mondiale della Terra 2021, spreco alimentare

Il 22 aprile 2021 ricorre l’Earth Day, giornata della Terra istituita nel 1969 dall’ONU per celebrare l’ambiente e la salvaguardia del Pianeta. Fioccano le iniziative di sensibilizzazione, dalla moda al design, dal beauty al tech passando per il food, in prima linea sulla sostenibilità in cucina.

di Marco Torcasio | 22 aprile 2021

TheFork (piattaforma per la prenotazione del ristorante online) ha intervistato i suoi utenti per comprendere quali siano le abitudini sostenibili legate al cibo e, in particolare, agli sprechi alimentari. Il food waste è infatti una problematica strettamente collegata alla salvaguardia dell’ambiente.

Il cibo viene sprecato anche nelle case

Secondo il Food Waste Index Report 2021 pubblicato dall’ONU, la quantità maggiore di spreco alimentare avviene nelle abitazioni private, nelle quali viene buttato circa l’11% di tutto il cibo acquistato. Tradotto in chilogrammi parliamo di 74 kg per abitante di scarti l’anno. Il report fornisce anche un’indicazione circa l’impatto ambientale di questo fenomeno. Si stima che le emissioni associate agli sprechi alimentari rappresentino dall’8% al 10% del totale dei gas serra.

Cresce di pari passo la consapevolezza circa questo argomento. Per l’83,8% degli intervistati i consumi alimentari hanno un impatto ambientale elevato o molto elevato. In particolar modo carne, olio di palma, frutta e verdura di importazione, pesce non di stagione e mais OGM sono percepiti come alimenti ad alto impatto ambientale. Contro frutta e pesce di stagione, legumi, cereali e soia che sono invece considerati poco impattanti. Tendenza confermata da uno studio Doxa, secondo il quale durante il periodo di emergenza, quasi 4 intervistati su 10 (il 38%) hanno aumentato la loro attenzione verso lo spreco alimentare.

Giornata della Terra 2021, food waste, The Fork

Ma cosa ci impedisce di diventare 100% green in fatto di cibo? Per il 48% degli intervistati si tratta di un problema di reperimento, ergo i prodotti a basso impatto ambientale sono difficili da trovare. Il 42% invece ne fa un problema economico, sostenendo che il prezzo degli alimenti sostenibili sia troppo alto. Infine per il 22% è un problema pratico: non c’è abbastanza tempo da dedicare alla spesa e quindi alla scelta accurata dei prodotti. Per quanto riguarda i consumi fuori casa invece, per il 77% degli intervistati sarà importante nella scelta di un ristorante la sostenibilità alimentare e l’attenzione a particolari regimi alimentari. Il 27% infine sarà più propenso a chiedere una doggy bag rispetto a prima del lockdown.

Giornata Mondiale della Terra, “Storie da non sprecare”

In occasione della Giornata della Terra 2021, TheFork condivide inoltre uno speciale reportage dedicato alla lotta contro lo spreco alimentare dal titolo “Storie da non sprecare”. Sono quelle raccontate da Eleonora di Recup, da Federica e Kevin di Soulgreen e dallo Chef Franco Aliberti. Racconti di sostenibilità a 360° ma soprattutto storie di chi cerca di combattere lo spreco alimentare giorno dopo giorno con impegno e lungimiranza. 

Il palato strizza l’occhio all’ambiente

In occasione della Giornata Mondiale della Terra 2021, Al Mercato Steaks & Burgers realizza una ricetta per omaggiare questa importante ricorrenza, reinterpretando in chiave veggie il Banh Mi Burger. Lo chef Eugenio Roncoroni, ha scelto Heura Burger, marchio spagnolo di carne vegetale, come protagonista di quest’ultima creazione. Heura Burger è abbinato a una giardiniera di carote, cetrioli e cavolo cappuccio con menta, coriandolo, basilico e zenzero, salsa tahina, avocado, burro di arachidi, cipolla fritta nella farina di riso e avocado. Ingredienti scelti accuratamente per esaltare il sapore della carne plant-based, il tutto all’interno di un pane vegano tostato con olio di cocco.

Giornata della Terra 2021, Heura Burger, l_opzione plant-based del ristorante Al Mercato_ph credits Laura La Monaca
ph credits Laura La Monaca

«Negli anni, Al Mercato ha proposto cucine di ispirazioni diverse: asiatica, americana, mediorientale» spiega Eugenio Roncoroni. «Per la Giornata della Terra, ho pensato di unire in un unico burger elementi di culture gastronomiche differenti e apparentemente lontane tra di loro. Grazie a Heura però anche una cucina “globale” può assumere un approccio più sostenibile, soprattutto se si parla di un burger, da sempre simbolo del consumismo».

Giornata Mondiale della Terra, “What is old, is new again”

In un’ottica di promozione del riciclo e attenzione alla sostenibilità, le confezioni di latta di Pastiglie Leone prendono nuova vita e “fioriscono”. Grazie alla creatività del flower designer Mario Nobile, proprietario dello show-room milanese Offfi, i caratteristici contenitori vintage prendono vita e si trasformano in romantiche composizioni floreali per sensibilizzare il pubblico sul tema dell’upcycling. A partire dal 22 aprile è possibile scoprire e acquistare queste speciali composizioni presso il negozio di Offfi, in via Carmagnola 8. Inoltre, nel rispetto del Pianeta, chiunque sarà invitato a riutilizzare le latte come vasi per fiori freschi o come barattoli per golose caramelle acquistabili sull’e-commerce di Pastiglie Leone.

Giornata Mondiale della Terra 2021, Pastiglie Leone

Commenti

commenti

Comments are closed.