I calici dell’estate

vini estivi 2021

Cosa bere in una bella giornata di sole? Che si tratti di un calice in riva al mare o di una bottiglia condivisa tra i monti, ecco una selezione di vini estivi adatti per ogni occasione. Anche se non siete in vacanza, ma nella più torrida giornata milanese.

di Simone Zeni | 21 giugno 2021

Abbiamo chiesto come orientarci all’esperta di enogastronomia Giordana Talamona che, oltre a essere co-fondatrice di La La Wine Magazine, a Milano è anche docente al Congusto Gourmet Institute.

Quali vini estivi scegliere, i consigli dell’esperta

«L’estate è sinonimo di sole, mare, vacanze e relax, tutte caratteristiche che possiamo ritrovare anche nei vini. Quindi via libera coi bianchi dai soffi salmastri, dalla beva sapida e fresca a partire dai vini dell’Etna, come lo strepitoso Cavanera Ripa di Scorciavacca di Firriato o il portabandiera dell’azienda Benanti, l’Etna Bianco Superiore Pietra Marina. Non lasciatevi sfuggire anche i Vermentini, a partire da quelli liguri di Podere Grecale, fino a quelli sardi di Giogantinu col loro potente Karenzia Vermentino di Gallura Superiore, prodotto da vigneti storici. Concludete il giro dei bianchi in Toscana col Papeo Bolgheri di Terre del Marchesato, per continuare l’incursione in regione con un vitigno introvabile, l’Orpicchio prodotto solo da Donne Fittipaldi».

Giordana Talamona

«L’estate non è tale senza un assaggio di rosati, profumatissimi, lievi ed eleganti come un foulard di seta. Provate quelli della Riviera del Garda di Selvacapuzza o della Valtènesi con Costaripa, mentre se desiderate un rosato più intenso potete provare il Cerasuolo D’Abruzzo Superiore di Cerulli Spinozzi. Naturalmente stuzzicare qualcosa per l’aperitivo richiama un buon Prosecco. Il suggerimento per l’estate 2021 è di andare su residui zuccherini più bassi, capaci di dare sensazioni gustative più tese, ideali per un palato curioso e attrezzato a provare vini non scontati. Su tutti provate senza indugio i Prosecco di Masottina. Se i vini metodo classico, infine, sono la vostra passione, che sia estate o inverno, andate dritto al Tributo Brut dal Pinot Nero in purezza di Jako Wine. Mi ringrazierete! Un ultimo consiglio per la temperatura: servite i vini un paio di gradi più bassi del solito, perché nel calice tendono a riscaldarsi in fretta con le alte temperature estive».

Quali vini estivi scegliere, i suggerimenti di Club Milano

Anche per l’estate 2021 Club Milano vuole suggerire le sue etichette. Bianchi, rosé e non solo: provate questi vini estivi di qualità all’insegna della freschezza.

Rosé Riserva – Altemasi

Il Rosé Riserva è l’ultima novità della cantina Altemasi, brand emblema della spumantistica Trentodoc. Il suo colore rosa presenta leggeri riflessi ramati, mentre la spuma è bianca e cremosa, con un perlage continuo, sottile. Al naso è complesso e intenso, con note di ciliegia matura, mora e mela rossa. Al palato risulta pieno e avvolgente, equilibrato e persistente.

vini estivi 2021 - Altemasi

Il pairing perfetto: aperitivo o a tutto pasto, magari con piatti freddi.

Didyme Malvasia – Tenuta Capofaro

Didyme Malvasia di Tenuta Capofaro è un vino bianco prezioso. Un vino secco dalla buona acidità che ne esalta la sua sapidità, con note di erbe aromatiche e floreali che richiamano la macchia mediterranea tipica di Salina, l’isola in cui nasce. Ogni calice esprime il territorio vulcanico nella sua essenza. Non a caso Didyme porta l’antico nome dell’isola di Salina.

vini estivi 2021 - Capofaro

Il pairing perfetto: ottimo con la cucina di mare, è irresistibile con un plateau di ostriche ed altre crudité.

Viaventi Rosé Brut – Masottina

Ultimo nato nella denominazione, questo vino unisce l’eleganza del Pinot Nero e la versatilità della Glera. Di colore rosa tenue, con perlage continuo ed abbondante. Al naso risulta elegante, in equilibrio tra note floreali di rosa e viola e quelle di frutta di ribes e lampone. In bocca si percepisce delicato ma deciso, fresco, sapido, con un finale che si attesta su profumi di piccoli frutti rossi e sentori agrumati. Chiude un finale rotondo, persistente.

vini estivi 2021 - Masottina

Il pairing perfetto: con aperitivi, verdure alla griglia, frutti di mare.

Edizione Bianco – Fantini

Un bianco godereccio che nasce dalla raccolta manuale di uve di Pecorino, Fiano e Grillo. L’Edizione Bianco di Fantini offre all’assaggio un bouquet complesso con note esotiche e fruttate di mango, papaia, lime e pompelmo rosso. Alle quali si aggiungono sentori di erbe aromatiche come citronella, melissa, menta e tè verde. Un bianco di lunga persistenza.

vini estivi 2021 - Fantini

Il pairing perfetto: si presta ad accompagnare pescato fritto oppure cotto al forno. Ottimo abbinato anche con antipasti di frutti di mare, esalta piacevolmente i piatti di carni bianche.

Pinot Grigio Delle Venezie – Le Manzane

Da Le Manzane un Pinot Grigio Delle Venezie dai riflessi ramati. Al naso richiama i profumi del glicine, del gelsomino e della frutta a polpa gialla. Leggeri toni di vaniglia. Piacevolmente minerale, al palato è avvolgente e morbido.

vini estivi 2021 - Le Manzane

Il pairing perfetto: con primi piatti ma anche con pietanze a base di pesce e verdure.

Pèder Pinot Nero dell’Emilia – Barbaterre

Il Pèder di Barbaterre è un pinot nero dell’Emilia dalla forte impronta territoriale. Fruttato, ha profumi di bacche rosse e note di spezie dolci. All’assaggio si percepisce con chiarezza un retrogusto minerale accattivante.

Vini estivi 2021 - Barbaterre

Il pairing perfetto: ideale con carni rosse brasate, pasta ripiena e lasagne, in estate si accompagna bene con formaggi saporiti per un aperitivo o con carne alla griglia.

Commenti

commenti

Comments are closed.