I colori dell’autostima

armocromia palette

Total black, fantasie, colori accesi… La scelta del giusto colore per un outfit può essere molto divertente, ma non sempre facile. Per valorizzare la bellezza naturale di ciascuno e rafforzare la nostra autostima a volte è questione di Armocromia.

di Alessandra Cioccarelli | 16 novembre 2021

Dimmi che colori indossi e ti dirò se è la scelta giusta. Potrebbe essere lo slogan dell’Armocromia, la disciplina che si occupa di individuare la palette di colori che meglio valorizza le caratteristiche cromatiche di ciascuno. Un risultato a cui si può arrivare seguendo la “teoria delle stagioni” che ci guida nella scelta delle sfumature più adatte sia per gli abiti sia per il make-up.

Diventata un argomento di grande interesse e attenzione, l’Armocromia non è in realtà una novità, le sue origini risalgono agli anni Trenta del Novecento. È in quegli anni che, con l’avvento del cinema a colori, le costumiste di Hollywood si interrogano su come usare al meglio il colore di abiti, accessori e make-up per valorizzare la bellezza delle attrici.

L’armocromia, come la intendiamo oggi, prende però forma solo alla fine degli anni Settanta. È Beatrice Kentner, cosmetologa e consulente di immagine, che inizia a diffondere la cosiddetta “teoria delle stagioni” nel suo libro Color Me a Season. L’autrice sostiene che ogni stagione abbia una sua luce e palette cromatica specifica, che può essere ritrovata nei colori naturali di ognuno e che ciascuno può essere associato a una particolare stagione e alla relativa palette di colori armonica.

Armocromia, la scienza dei colori

Abbigliamento, make-up, benessere psicofisico sono al centro dell’Armocromia, ma antichissime sono le conoscenze e l’interesse dell’uomo verso l’importanza dei colori e delle loro frequenze. Il colore che mangiamo, indossiamo, scegliamo influenza il nostro umore, l’appetito, la pressione sanguigna e alcune funzioni metaboliche del nostro organismo. Scegliere il giusto colore per il nostro outfit, ma anche per la nostra casa ha moltissimi benefici per la nostra salute.

La scoperta dei “nostri colori” può portare alla luce parti di noi rimaste sopite o che, per diverse paure, non vogliamo mostrare.  Scoprire i colori che ci servono ci aiuta quindi a illuminare e rafforzare noi stessi.

Limportanza del colore

In Italia una delle maggiori esperte in materia è Rossella Migliaccio, fondatrice dell’Italian Image Institute, il primo istituto in Italia dedicato alla consulenza di immagine.

Imprenditrice ed esperta di immagine, Rossella Migliaccio è autrice dei due volumi: Armocromia, il metodo dei colori amici che rivoluziona la vita e non solo l’immagine (Vallardi, 2019) e Forme (Vallardi, 2020).

«Non ci sono regole – racconta Rossella a proposito di Forme – ma consigli per acquisire maggiore consapevolezza di noi e del nostro corpo, dei nostri punti di forza».

Obiettivo di Rossella è promuovere un’idea di bellezza e benessere che valorizza la unicità del singolo piuttosto che un’idea di bellezza standardizzata e dai criteri spesso irraggiungibili.

E a tale scopo a giugno 2021 ha realizzato anche una nuova applicazione per Smartphone “Armocromia” che regala all’utente un’esperienza di shopping online personalizzata per palette cromatica, body shape e facial shape.

Armocromia Rossella Migliaccio
Rossella Migliaccio

Come funziona una sessione di Armocromia? 

«Un’analisi di Armocromia – racconta a Club Milano l’esperta Corinna Bianchi (counselor, esperta di Personal Color Analysis e forme del corpo) – si sviluppa ponendo sotto la persona, una serie di drappi colorati che si dividono tra caldi/freddi, brillanti/soft, metallici.

Corinna Bianchi - Consulenza Armocromia con i drappi 2
Corinna Bianchi, consulenza Armocromia con i drappi

Ogni persona ha una specifica tonalità del viso che unita al colore degli occhi e dei capelli determina la sua palette di riferimento. La sessione dura circa un’ora e deve essere fatta dal vivo perché è fondamentale osservare a occhio nudo l’interazione del colore con la pelle. Il Rah Colour Test indaga i colori legati ai ricordi felici e serve per circondarci dei colori che ci fanno stare bene. È un test che dura un’ora e lo svolgo da remoto e si può fare anche per trovare la palette coppie».

Commenti

commenti

Comments are closed.