Un secolo di storia del design

Museo del Design 1880-1980

Un patrimonio rimasto sconosciuto ai più per molti anni, ritorna alla luce grazie al Museo del Design 1880-1980 che raccoglie una delle più importanti e complete collezioni d’Europa.

di Antonella Armigero | 13 luglio 2015

Un secolo di storia del design, dall’Art Noveau, passando per la Scuola Viennese e il Bauhaus per arrivare alle sperimentazioni italiane e alle emblematiche opere dei designer francesi, scandinavi e americani. Questo è il viaggio coinvolgente del Museo del Design 1880-1980, che ha l’obiettivo di riproporre al grande pubblico l’allestimento museale ideato e fondato da Raffaello Biasetti nel 1988 a Ravenna, facendo riemergere dalle ceneri il Museo dell’Arredo Contemporaneo.

Museo dell’Arredo Contemporaneo

Museo dell’Arredo Contemporaneo Ravenna

Il progetto promosso da Musei Italiano era stato presentato in anteprima ad aprile durante il Salone del Mobile suscitando un enorme successo di pubblico, e oggi in occasione di Expo 2015 la collezione che ripercorre le tappe salienti di questo secolo decisivo per il design riapre nel bellissimo edificio di via Borsi 9, in zona Navigli.

Museo del Design 1880-1980

Museo del Design 1880-1980

L’idea è proporre un percorso completo, ben articolato e soprattutto didattico, organizzato per isole cronologiche e tematiche. Sono state selezionate circa 150 opere rappresentative delle varie epoche del design in cui spiccano ovviamente i nomi italiani, quelli legati agli anni Settanta con l’industrializzazione del design, la produzione seriale e il decennio successivo che ha visto la nascita del gruppo Alchimia, dove il disegno è l’espressione del “pensiero sentimentale”. Trovano spazio in questa carrellata di progetti i rappresentanti di spicco del Made in Italy, i Castiglioni, Gaetano Pesce, Piretti, Munari e molti altri che hanno fatto la storia del design, facendo conoscere il nostro stile in tutto il mondo.

Un patrimonio culturale inestimabile che oltre alla promozione dell’arte si propone di offrire ai visitatori un nuovo punto di osservazione che parte dalla storia per guardare al futuro. Sono in programma infatti appuntamenti con designer contemporanei, con tour guidati e spunti di approfondimento soprattutto sui nuovi stimoli che caratterizzano la nostra epoca.

 

Museo del Design 1880-1980
via Borsi, 9

Foto d’apertura facciata del museo.

Allestimento intermo

Allestimento intermo

Commenti

commenti

Be first to comment