Pronti, ripartenza… via!

Il lockdown è terminato. Per i ristoranti è il momento della riapertura. Tra protocolli sanitari più o meno sostenibili e menu digitali come si sono organizzati i ristoratori di Milano?

di Marco Torcasio | 20 maggio 2020

Dopo aver parlato di smart cooking, lockdown della ristorazione e dining bonds, è finalmente arrivato il momento della tanto attesa riapertura di locali e ristoranti. A partire dal 18 maggio il Governo ha infatti dato via libera alla riapertura delle attività nel rispetto delle norme di sicurezza previste dal nuovo Dpcm. Il dibattito sulla sostenibilità economica ed esecutiva della riapertura è ancora aperto e c’è chi preferisce aspettare, ma sono già molti i ristoranti di nuovo operativi o in procinto di ricominciare. Immorale di Luca Zampa ha già riaperto con metà dei coperti, prenotazione suggerita, format solo con menu degustazione e sconto di 15 € con pre-acquisto sul sito. Anche il nipponico Sakeya ha optato per la riapertura con dodici coperti (meno della metà). Si aggiunge il servizio a pranzo, che prima mancava, con formula light. Carico ha riaperto con coperti dimezzati. Nella cucina guidata da Leonardo D’Ingeo è suggerita la prenotazione, con priorità a chi sceglie la cena al semplice aperitivo. Tra le pizzerie già aperte ci sono Pizzium, Marghe, Giolina e Così Fa Antonino Esposito. Canapè riapre venerdì 22 maggio, dal lunedì al sabato, dalle 17 alle 23.30 (chiuso a pranzo). Lo Shop che vende prodotti food a base di canapa dalle 11 alle 00 e il cocktail bar dalle 15.30 fino a mezzanotte. Ma vediamo come hanno deciso di organizzarsi alcuni big nel dettaglio.

Terrazza Triennale Osteria con Vista

Da giovedì 21 maggio la riapertura della Terrazza di Chef Stefano Cerveni è all’insegna dell’italianità. Il menu proposto è consultabile sul sito. «Quello del made in Italy – spiega chef Cerveni – è un tema molto sentito della ristorazione post lockdown: dobbiamo guardare all’utilizzo del prodotto italiano, quindi sostenere la micro-economia locale per far rivivere la macro-economia italiana. Il nostro lavoro dovrà fondarsi sempre di più su quello dei produttori locali, così da dare via a un made in Italy vero». Se ogni ristorante ha le sue caratteristiche, quelle di Osteria con Vista rivelano una marcia in più in questo specifico momento. L’estensione della sala all’esterno, mediante un sistema di vetrate mobili, e la cucina a vista consentono infatti un’accoglienza particolarmente confortevole e sicura. Per un garantire altresì la sostenibilità del protocollo di sicurezza i menu sono usa e getta e la prenotazione è obbligatoria, allo 02 36644340 o via mail. Prosegue il servizio di delivery e take away già avviato.

Terrazza Triennale Cucina a Vista riapertura Milano

Ristorante Berton Milano

Andrea Berton si prepara alla riapertura del suo Ristorante a Milano, prevista per il 27 Maggio per il servizio della cena. Ogni giorno ai primi 10 posti prenotati online sarà riservato uno sconto del 20% sul menù degustazione scelto. La prenotazione sarà usufruibile fino al 31 luglio 2020. Con la riapertura arrivano anche le proposte per l’asporto e il delivery. Saranno quattro i box lunch & dinner, ognuna a sua volta composta da quattro portate: antipasto, primo e secondo per concludere poi con un dessert. Tra i piatti protagonisti dei menù segnaliamo i gamberi scottati con lattuga e lampone, il vitello tonnato con sedano e rapanelli, l’orzotto al curry con pollo e gamberi. I box avranno un costo di 40 € con ritiro presso il Ristorante Berton nelle seguenti fasce orarie: dalle 11.00 alle 14.00 e dalle 18.00 alle 21.00. La consegna a domicilio, disponibile nei medesimi orari e nelle zone Area C o limitrofe, avrà un costo aggiuntivo di 15€.

Berton_Box lunch_dinner

Finger’s Garden

Da giovedì 21 maggio Roberto Okabe e il suo staff sono pronti ad accogliere i clienti nel nuovo giardino Zen, attrezzato per accogliere gli ospiti rispettando le misure di distanziamento previste dalla “nuova normalità”. Lo chef riparte con un menu tutto nuovo che ha creato e messo a punto durante le lunghe settimane di lockdown. Finger’s Garden continuerà comunque con il servizio delivery (che viene effettuato tramite Mymenu) a cui, da qualche giorno, ha affiancato la modalità take away direttamente al ristorante: è necessaria la preordinazione, in quanto ogni piatto viene preparato espresso così da mantenerne inalterata la freschezza. Al servizio delivery si accede direttamente dal sito o l’app di Mymenu.

Finger's Garden © sgp

Finger’s Garden © sgp

Eataly Milano Smeraldo

Riaprono i ristoranti di Eataly Milano Smeraldo e in Piazza XXV Aprile riapre il dehors dello Smeraldo in una veste tutta nuova. “All’aperto – Pizza&Drinks” è il nuovo spazio dedicato alla convivialità, che propone piatti e prodotti Eataly adatti a essere consumati all’aperto. Si può accedere allo spazio tutto il giorno, dalle 7:00 alle 23:00, senza prenotazione oppure utilizzando l’app Ufirst per mettersi in fila. «Grande la voglia di ricominciare e profondo il senso di responsabilità con cui affrontiamo questa ripartenza della ristorazione in tutta Italia – commenta Nicola Farinetti, Amministratore Delegato del Gruppo – Abbiamo lavorato molto per offrire ai nostri clienti la migliore delle esperienze possibili, mantenendo alto il piacere di mangiare al ristorante in tutta sicurezza. Vogliamo che pranzare o cenare da Eataly sia un atto di gioia e fiducia. Un passo importante verso il ritorno alla normalità».

Eataly

Ristorante Massimo Pisati La Cucina

Anche il Ristorante Massimo Pisati La Cucina riparte. Da giovedì 21 maggio il locale di via Ghisleri, in zona Porta Genova, riapre (dal martedì al sabato in orario serale, la domenica solo a pranzo) mettendo a disposizione dei propri ospiti anche un dehors rinnovato e allestito proprio per favorire il necessario distanziamento. Continuano anche le consegne a domicilio e l’asporto. Il menu e la lista completa dei vini possono essere consultati online per evitare cartacei e restano disponibili per il delivery (dal martedì al sabato dalle 15 alle 19; la domenica dalle 10 alle 12) e il take-away.

Massimo_Pisati_Dehors 01

Emporio Armani Caffè e Ristorante

Il Gruppo Armani ha riaperto Emporio Armani Caffè e Ristorante mercoledì 20 maggio, dalla colazione all’aperitivo, fino al rito domenicale del brunch. Nobu riapre giovedì 21 maggio: tutti i giorni per pranzo, aperitivo e cena, nell’area del piano terra. È possibile gustare un cocktail o cenare anche al bancone, nel rispetto delle distanze e degli accorgimenti necessari. Tutti i ristoranti continuano inoltre a garantire ai propri clienti menu dedicati per il servizio di delivery e asporto, come offerto nelle ultime settimane.

Nobu Milano

Nobu Milano

MU Fish (Nova Milanese)

Il ristorante, per la riapertura, ha deciso di rimanere aperto sette giorni su sette, a pranzo e a cena. Nello staff di sala è stato individuato un supervisore sicurezza per far sì che vengano rispettate tutte le misure sanitarie necessarie. I coperti sono stati dimezzati, da 120 a 60 circa (di cui 16 all’aperto nel dehor), in modo da tenere il distanziamento di almeno un metro da tavolo a tavolo, e di oltre un metro tra i commensali. A ogni ingresso viene rilevata la temperatura, inoltre vengono registrati i dati di chi transiterà nel ristorante grazie al sistema di prenotazione. I menù sono in formato digitale, a breve con QR code, e alcuni cartacei usa getta per chi lo preferisce. All’ingresso e in sala viene fornito gel disinfettante e per garantire un adeguato servizio la prenotazione diventa obbligatoria. Da alcune settimane è attivo anche il servizio a domicilio, le consegne sono effettuate in tutta la Brianza e a Milano. L’ordine minimo è di 30 € e il costo di consegna di 4 €. Inoltre è al momento attivo il servizio da asporto con ordine concordato preventivamente.

MU Fish riapertura

MU Fish, un momento della consegna dei pasti all’ospedale di Monza

In apertura un’immagine dello chef Andrea Berton con il suo staff, photo courtesy Alessia Rizzetto PR & Communication. 

Indirizzi 

Terrazza Triennale – Osteria con Vista 
Viale Emilio Alemagna 6, Milano

Ristorante Berton Milano
Via Mike Bongiorno 13, Milano

Finger’s Garden 
Via Keplero 2, Milano

Eataly Milano Smeraldo 
P.zza XXV Aprile 10, Milano

Ristorante Massimo Pisati La Cucina
Via Ghisleri 1, Milano

Emporio Armani Caffè e Ristorante
Via Alessandro Manzoni 31, Milano

MU Fish
Via Galileo Galilei 5, Nova Milanese (Monza Brianza)

Commenti

commenti

Be first to comment